Sant'Angelo dei Lombardi

LA DENUNCIA DI NASCITA è obbligatoria, entro pochi giorni dalla data del parto.
 

CHI PUO' FARE LA DENUNCIA E DOVE FARE LA DENUCIA?

Se i genitori del bambino sono coniugati, la denuncia di nascita deve essere presentata

- da uno dei genitori o da un loro procuratore speciale, davanti al Direttore sanitario dell'istituto in cui è avvenuta la nascita, entro tre giorni dalla data del parto
- da uno dei genitori, davanti all'Ufficiale di Stato Civile del comune di residenza della madre (o del padre, se vi è un preciso accordo), entro dieci giorni dalla data del parto
- da uno dei genitori, davanti all'Ufficiale di Stato Civile del comune di nascita, entro dieci giorni dalla data del parto

Se i genitori del bambino non sono sposati, la denuncia di nascita deve essere presentata
- da entrambi i genitori, davanti al Direttore sanitario dell'istituto in cui è avvenuta la nascita, entro tre giorni dalla data del parto
- da entrambi i genitori, davanti all'Ufficiale di Stato Civile del comune di residenza della madre (o del padre, se vi è un preciso accordo), entro dieci giorni dalla data del parto
- da entrambi i genitori, davanti all'Ufficiale di Stato Civile del comune di nascita, entro dieci giorni dalla data del parto
 

COSA OCCORRE?

- Documento di identità in corso di validità
- Attestazione di assistenza al parto rilasciata dal medico (denuncia di nascita presso l'Ufficio di Stato Civile Comunale)
 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Ordinamento dello Stato Civile D.P.R. n. 396/2000